How to · vaniglia

How to: Estratto di Vaniglia

estrattovaniglia2.jpg

Buongiorno a tutti e ben tornati alla nostra amata rubrica

How To:
come creare con le nostre manine
indispensabili ingredienti per i dolci!

La puntata di oggi sarà dedicata ad una delle spezie più utilizzate in pasticceria: la Vaniglia. Questa bacca profumata con all’interno una miriade (termine scientifico) di semini ha un forte potere aromatico ed è anche un esaltatore di sapori. Per questo motivo viene utilizzata nelle creme, negli impasti dei biscotti, nelle torte, nei dolci al cioccolato…insomma sta bene un po’ ovunque.

Questa spezia la possiamo utilizzare in vari modi:

  • Bacca intera: solitamente si utilizzano i semi, che sono la parte più aromatica, ma mi raccomando non buttate il baccello! Conservatelo per questa ricetta o mettetelo in un barattolo con dello zucchero e  agitandolo di tanto in tanto otterrete un profumatissimo zucchero vanigliato.
  • Polvere di vaniglia:  non è altro che la bacca essiccata e tritata intera, quindi sia baccello che semi. Ha un sapore meno intenso e io la utilizzo quando voglio dare una leggera nota aromatica senza far prevalere troppo il sapore di vaniglia (ad esempio nell’impasto dei Brownies).
  • Pasta di vaniglia: la pasta di vaniglia è un composto denso fatto utilizzando i semi della vaniglia, uno sciroppo (come lo zucchero invertito o il glucosio) e un’addensante. In Italia non è facilissimo da reperire, ma inizia a vedersi in qualche supermercato. Lo si può utilizzare come la bacca di vaniglia e ha un sapore più intenso della polvere.
  • Estratto di vaniglia: è un macerato alcolico che può essere utilizzato in qualsiasi preparazione, tenendo conto che 15ml equivalgono più o meno a una bacca intera di vaniglia.

Perché ho deciso di autoprodurre l’estratto?

I motivi sono principalmente due: prima di tutto quello economico. Tenete conto che la Vaniglia è la seconda spezia più costosa al mondo e il prezzo varia in base alla raccolta. Negli ultimi anni si è alzato drasticamente a causa di vari tifoni e alluvioni che hanno colpito soprattutto le piantagioni del Madagascar, il primo produttore mondiale di Vaniglia. Perciò non c’è da stupirsi nel trovare una boccetta di 118ml di estratto a quasi 30 euro; il secondo motivo è che per preparare l’Estratto di Vaniglia servono solo due ingredienti ed è una ricetta alla portata di tutti. In pratica si prepara da sola!

estrattovaniglia3.jpg


Ingredienti:
500ml di Alcool 96° alimentare o Vodka Liscia
5 o più Bacche di Vaniglia
(+ bacelli senza semi già utilizzati per altre ricette)


  • Pulite bene e sterilizzate la bottiglia o il barattolo che utilizzerete.
  • Prendete le bacche di vaniglia, appiattitele bene e incidetele con un coltello nel centro. Estraetene i semi e metteteli nella bottiglia insieme ai baccelli. Io ho aggiunto anche i baccelli “vuoti”, cioè quelli di cui ho utilizzato i semi per altre ricette.

vaniglia

  • Aiutandovi con un imbuto riempite la bottiglia con l’alcool. Chiudetela e dategli una bella shakerata.
  • Mettete la bottiglia in un posto coperto dalla luce (oppure avvolgete la bottiglia nella carta stagnola) e…portate pazienza. Dovete lasciare macerare la vaniglia almeno un mese, agitando la bottiglia di tanto in tanto. Più passerà il tempo, più l’aroma migliorerà e vedrete che da trasparente l’estratto prenderà colore.
  • Ogni volta che la utilizzate agitate bene la bottiglia in modo da utilizzare anche i semi che si saranno depositati sul fondo.

estrattovanigliacollage

Con poche mosse e ingredienti ecco pronto il vostro Estratto di Vaniglia fatto in casa. Utilizzatela in tutte le preparazioni che preferite e non preoccupatevi del fatto che sia a base alcolica, perché l’alcool evaporerà in cottura e nei vostri dolci rimarrà solo un fantastico profumo di vaniglia.
Per concludere in bellezza etichettate la vostra bottiglia, e dato che sono il vostro segugio di etichette stampabili gratuite e belline (come quelle delle Cioccolate in Bottiglia), ne ho scovata una perfetta in stile un retrò.

estrattovaniglia1

Potete scaricarla da questo sito o dalla mia bacheca Pinterest, dove ne troverete delle altre.

Spero proprio che con questa ricetta vi venga voglia di prepararvi il vostro Estratto di Vaniglia fatto in casa. Sono sicura che diventerà per voi un prezioso ingrediente e farà la differenza nei vostri dolci.

 


Se hai provato la ricetta e vuoi farmi vedere le tue creazioni
pubblica la foto su Instagram e tagga @latortasilviablog
o usa l’hastag #latortasilvia

Annunci

3 risposte a "How to: Estratto di Vaniglia"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.