Caramello · Merenda · vaniglia

Toffee Candy: Caramelle caserecce al Caramello Salato

toffe3.jpg

Eccomi dopo un breve periodo di assenza, ma purtroppo credo di essere l’unica donna al mondo a non avere abilità multitasking. Non riesco ad affrontare più di un paio di impegni contemporaneamente e purtroppo nonostante avessi già pronta la ricetta, non riuscivo a trovare il tempo per sistemare le foto o cinque minuti per scrivere (in realtà per scrivere due righe impiego altrettante settimane, quindi vi lascio immaginare). Ma ora mi sono obbligata, anche perché non vedevo l’ora di mostrarmi questo esperimento.
Partiamo col dire che questa è nata come ricetta di riciclo. Infatti quando ho fatto la spesa per preparare i Mimosa Cupcakes, tra gli ingredienti avevo comprato anche della panna fresca alla fine non ho utilizzato. Il brick era rimasto in fondo al frigorifero, triste e desolato, finché non mi sono ricordata di lui e dopo averlo tirato fuori di lì ecco che faccio la scoperta:

Data di Scadenza: OGGI!

E adesso cosa ci faccio con 250ml di panna da montare? Non ho niente per preparare un altro dolce, se non dello zucchero..
Ed ecco che qui è nata l’idea: poteva di preparare, in modo un po’ improvvisato e con i pochi ingredienti che avevo a disposizione, delle Caramelle al Caramello Salato. Nel titolo le ho definite “caserecce” perché potete prepararle con ingredienti di facile reperibilità e che abbiamo tutti in casa; quindi non dovrete preoccuparvi di recuperare per esempio il glucosio o il corn syrup (qui in Italia è praticamente introvabile). Il risultato non sarà come le caramelle Mou, appiccicose e “chewy”, ma otterete dei morbidi Toffee che si sciolgono in bocca.
So che quando si tratta di preparare il caramello si è sempre un po’ titubanti, per questo vi consiglio la prima volta di leggere con attenzione tutta la ricetta e di preparare in anticipo tutto l’occorrente, perché dovrete essere abbastanza veloci nei passaggi. Una volta capito come si fa, già al secondo tentativo risulterà più semplice.

toffe2.jpg


Ingredienti:
250ml di Panna Fresca
200gr di Zucchero
1 cucchiaio di Miele chiaro
1 cucchiaio d’Acqua
5gr di Sale Fino
1 cucchiaino di Polvere di Vaniglia*
Q.b. Olio

Accessori necessari:
Termometro da cucina
Piccola teglia (o pirofila) quadrata o stampo da plumcake
Mestolo di legno o in silicone
Carta d’alluminio
Carta cerata per alimenti o carta forno
Spago

*Io ho aggiunto la vaniglia in polvere per aromatizzare ulteriormente le caramelle. Voi in alternativa potete usare i semi di mezzo baccello oppure ometterla


  • Prendete tutti gli ingredienti e gli utensili.
  • Preparate lo stampo che servirà per far raffreddare il caramello: foderate la teglia che avete scelto con della carta stagnola, in modo che copra bene sia il fondo che i bordi. Bagnate con un goccio d’olio della carta assorbente e ungete tutto lo stampo.
  • Mettete in una pentola con fondo spesso lo zucchero, il miele e il cucchiaio d’acqua. Iniziate a far cuocere a fiamma bassa.
  • Mentre lo zucchero inizia a cuocere mettete in un altro pentolino la panna, il sale e la vaniglia. Portate a bollore e spegnete il fuoco.
  • Nel frattempo controllate lo zucchero facendo attenzione a non bruciarvi con eventuali schizzi. Una volta sciolto inizierà a bollire. Fate continuare la cottura, finché non sarà ambrato e avrà raggiunto i 135°c (Non superate i 140°c, perché altrimenti inizierà a bruciare).

toffecaramello.jpg

  • Togliete il caramello dal fuoco e con molta attenzione versateci la panna. All’inizio farà molte bolle a causa dello sbalzo di temperatura. Velocemente con il mestolo  mescolate finché diventerà liquido e liscio.
  • Rimettete la pentola sul fuoco a fiamma media e portate a ebollizione continuando a mescolare. Il caramello sarà pronto quando avrà raggiunto i 120°c e vedrete che mescolando inizierà a “filare” sui bordi della pentola.

toffecaramello2.jpg

  • Versate subito tutto il composto nello stampo e lasciatelo raffreddare completamente per almeno due ore o tutta la notte. Mi raccomando eh! Anche se sarete molto tentati, non leccate il mestolo e non toccate la superficie del caramello, a meno che non vogliate “Rimanere offesi, ma di brutto brutto brutto!” (cit.)
  • Una volta che il caramello è completamente freddo toglietelo dallo stampo e riponetelo su un tagliere. Ungete la lama di un coltello liscio e tagliate le vostre caramelle come preferite.

toffecaramelle.jpg

  • Infine con della carta cerata (o carta forno) e dello spago incartate le vostre caramelle in modo che non si appiccichino tra loro e conservatele in un barattolo a chiusura ermetica.

Questi Toffee sono veramente golosi, anche troppo, infatti rischiano di sparire in un baleno. Se avete dei figli, nipotini o cuginetti almeno una volta dovete preparargliele! Saranno veramente felici del regalo, vi immagineranno come una sorta di Willy Wonka e inizieranno a divinarvi nella speranza che dall’alto della vostra benevolenza facciate piovere altre caramelle!

(Non so se i bambini di oggi siano così, ma sicuramente sarebbe quello che mi avrei fatto io se mi avessero regalato dei Toffee fatti in casa)

toffe.jpg

Annunci

3 risposte a "Toffee Candy: Caramelle caserecce al Caramello Salato"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...