Crema Pasticera · Frittelle

Frittelle alla Crema

frittellecrema2.jpg

Qualcuno di  voi l’avrà festeggiato, ma grazie al calendario ambrosiano qui a Milano il Carnevale arriva sempre dopo. Ma ciò non vuol dire che anche i preparativi inizino più tardi. Semplicemente si inizia a friggere come tutto il resto di Italia, ma si mangia di più. Quest’anno Febbraio si potrebbe ribattezzare il mese del fritto: tra chiacchiere, castagnole, graffe, ciambelle e chi più ne ha più ne metta.
Se devo essere sincera nella mia vita mi sono cimentata poche volte con i dolci fritti. Il primo ostacolo è sempre stato l’odore, perché si attacca ovunque: vestiti, capelli, muri, animali domestici…ovunque!  Ma la verità è che non sono mai stata brava a friggere: le cose che preparavo risultavano sempre o troppo unte o non ben cotte all’interno. Però settimana scorsa Valeria, alias Mentecontorta, ha pubblicato un articolo interessante su come avere una frittura perfetta (potete leggerlo qui). Così dopo un’attenta lettura mi sono fatta coraggio e seguendo i suoi consigli ho deciso di preparare il dolce che preferisco in questo periodo: le Frittelle alla Crema. Per l’impasto bisogna preparare la Pasta Choux, lo stesso che si usa per fare i Bigné. In questo modo, a differenza delle classiche Castagnole, le frittelle verranno belle vuote all’interno e saranno perfette per essere  farcite. Io per il ripieno ho deciso di utilizzare la Crema Pasticcera, ma voi potete variare con della crema alla nocciola, ganache montata o marmellatta.

frittellecrema3.jpg

Ingredienti per 25/30 frittelle
per 500 ml di Crema Pasticcera:

5 Tuorli d’Uovo
150gr di Zucchero Semolato
1 Limone
1 Bacca di Vaniglia
500ml di Latte Intero
35gr di Maizena
per la Pasta Choux:
185gr di Acqua
25gr di Latte
165gr di Burro
175gr di Farina 00
Un pizzico di Sale
270gr Uova Intere*

1l di olio di semi d’arachidi

*Corrispondono a 4/5 uova, quando vi avvicinate al peso l’ultimo uovo sbattetelo e pesatelo poco per volta in modo da essere più precisi.


  • Per prima cosa preparate la Crema Pasticcera seguendo il procedimento che vi spiego qui
  • Una volta pronta fatela raffreddare velocemente versandola in una ciotola o in un contenitore freddo da freezer e mescolate finché non smette di fumare. Copritela con la pellicola a contatto e riponetela in frigorifero.
  • Per ottenere la Pasta Choux dovete seguire con attenzione questa ricetta, naturalmente saltando la parte della cottura. Questa è la consistenza che dovrete ottenere: una crema molto compatta e alzando il mestolo l’impasto dovrà colare in modo denso formando una V.frittelleimpasto
  • Versate l’olio d’arachidi in una pentola larga con i bordi alti e accendete la fiamma.
  • Per ottenere delle frittelle che si gonfino bene e rimangano vuote all’interno dovrete cuocerle intorno alla temperatura di 180°. Se è troppo bassa l’interno rimarrà crudo, se è troppo alta si bruceranno. Per questo motivo sarebbe meglio avere un termometro da cucina (che potete acquistare qui).
  • Quando l’olio è arrivato a temperatura, con l’aiuto di due cucchiaini formate delle palline e immergetele nella pentola. Dopo qualche minuto giratele in modo che si dorino da entrambe i lati.

frittellecottura.jpg

  • Con l’aiuto di una schiumarola tirate fuori le frittelle dall’olio, fatele sgocciolate bene e disponetele su della carta assorbente.
  • Una volta cotte tutte le vostre frittelle, prendete la crema pasticcera e mettetela in una sac-à-poche, preferibilmente con una bocchetta a punta. Farcite abbondantemente tutte le vostre frittelle.

frittellecrema

Queste frittelle sono dei bocconcini golosi. Potete passarle nello zucchero semolato o spolverizzare con lo zucchero a velo (o perché no fare tutte e due le cose!). Io vi consiglio di gustarle appena fatte, ma se non potete mangiarle subito allora conservatele in un contenitore a chiusura ermetica in frigorifero, ma sappiate che purtroppo si smolleranno un pochino….ma alla fine sono talmente golose che poco importa. Croccanti o morbide sono sicura che ve le sbafferete in ogni caso!


Se hai provato la ricetta e vuoi farmi vedere le tue creazioni
pubblica la foto su Instagram e tagga @latortasilviablog
o usa l’hastag #latortasilvia 

Annunci

7 risposte a "Frittelle alla Crema"

  1. Cose buone queste….mia mamma le fa con una ricetta che penso abbia tipo solo lei in tutto il globo non si sa bene da dove arrivi ma sono buonissime… E poi a lei non vengono rotonde, mai, la sua scusante è “le faccio col manico così sono facili da prendere!” 😀

    Piace a 1 persona

      1. Guarda, non è per fare pubblicità, ma la pubblicai mi pare lo scorso anno la ricetta, con tanto di foto che mia madre molto cortesemente accettò di farmi fare 😀
        Se ti interessa curiosare la trovi scartabellando il blog con un titolo assurdo dei miei “quasi forse potenzialmente frittelle”…. non giudicare, facciamo finta che sia licenza poetica…

        Piace a 1 persona

  2. Sembrano deliziose! Sì che io sono amante dei dolci. E onestamente preferisco questa variante con la crema piuttosto che con la ricotta, come le fanno da noi in Sicilia. La preparazione non fa per me XD io mi limito a cucinare alcuni dolci veloci al microonde e ai pancake. Però c’è da dire che nel periodo di carnevale c’è una vasta scelta di dolci, fritti e non. Uno vado matta per le mascherine! Comunque salvo la tua ricetta perché può sempre essermi utile 😉

    Piace a 1 persona

    1. Ciao! Davvero in Sicilia li fate con la ricotta? La stessa del ripieno dei cannoli? 😍 Voglio provarli! Lo so in effetti è una ricetta per chi ha già un po’ più di dimestichezza con la pasticceria. Però tutti noi abbiamo un amico o un parente bravo a cucinare, puoi farteli cucinare, così dovrai fare solo lo sforzo di assaggiarli 😂😂😂

      Mi piace

      1. Per me i bignè sono come le ciliegie. Uno tira l’altro ❤️ comunque la ricotta in questo caso é leggermente diversa da quella dei cannoli (sarà perché è calda…) e a me non fa impazzire XD comunque se ne avrò l’opportunità scroccheró una mia zia pasticcera mancata 😝

        Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...