Bundt Cake · Ciambellone · Frutti di Bosco · grano saraceno · Mandorla · Mirtilli · Torte · Torte da forno

Bundt Cake al Grano Saraceno, Mandorle e Mirtilli (Senza glutine e Senza lattosio)

bundtcake3.jpg

E’ proprio vero che non tutte le ciambelle escono con il buco, o per lo meno non al primo tentativo…soprattutto se si utilizza uno stampo in silicone!

Da un po’ di tempo volevo preparare la Bundt Cake, cioè la versione raffinata del ciambellone, che viene cotta negli stampi appositi perché hanno delle scanalature che le danno una forma un po’ chic.
Avevo adocchiato i famosissimi stampi della NordicWare, che hanno delle forme che fanno perdere la testa, ma anche il prezzo (se mi sta leggendo qualcuno che conosco, io l’ho messo nella lista dei regali di Natale). Così per un po’ di tempo ci ho rinunciato, finché un giorno sbirciando nei vari armadietti della cucina dei miei, alla ricerca di qualcosa di interessante, ho trovato uno stampo proprio come lo volevo io. Finalmente potevo preparare una stupenda ciambella dall’aspetto vintage, per di più senza aver speso una lira. Potete ben immaginare la soddisfazione. L’unico problema era il fatto che fosse in silicone.
Io non ho mai avuto una grande dimestichezza con gli stampi di questo materiale e gli unici che avevo utilizzato  fino a quel momento erano quelli per i cannelés, che oltre al fatto di essere piccolini, bisogna imburrarli comunque, quindi non ho mai avuto problemi a rimuoverli. Mi sono comunque voluta fidare delle acclamate doti antiaderenti del silicone e mi sono lanciata nella preparazione. Il risultato è stato un disastro!
La torta mi è rimasta attaccata allo stampo spaccandosi tutta (se volete vedere come cliccate qui, ma non deridetemi troppo vi prego).
Il sapore però era così buono che non mi sono fatta prendere dallo sconforto e dopo aver consultato un team di esperti (grazie Valeria e Angela !) e aver fatto altre prove, alla fine è venuta perfetta. Ho anche capito che la prima volta avevo fatto diversi errori: prima di tutto lo stampo non era stato utilizzato da un po’ di tempo. Poi mi sono fatta prendere dall’entusiasmo e ho abbondato con i mirtilli, che in cottura hanno inumidito troppo l’impasto. Infine dovevo aspettare ancora qualche minuto di cottura.

So che sbagliando si impara, ma penso che basti io a fare la figura della pasticciona, quindi vi spiegherò come preparare una buonissima Bundt Cake al Grano saraceno, con Mandorle e Mirtilli, dandovi qualche trucco in più nel caso utilizziate anche voi uno stampo in silicone.

(Se non avete lo stampo per questa ricetta Cliccando qui potete acquistare stampi per Bundt Cake di tutti i tipi 😉 )

bundtcake2


Ingredienti per uno Stampo da Ø22cm 
4 Uova
150gr di Farina di Grano Saraceno*
150gr di Farina di Mandorle*
50gr di Fecola di Patate*
200gr di Zucchero Semolato
100ml di Olio di Semi di Girasole
1 Bustina di Lievito*
150ml di Latte di Mandorle**
50gr di Mirtilli freschi

*In caso di celiachia questi ingredienti devono essere certificati Senza Glutine
** Io ho utilizzato quello di mandorle tostate perché aromatizza ulteriormente l’impasto


  • In una ciotola setacciate la farina di grano saraceno, la farina di mandorle, la fecola di patate, il lievito e mescolatele bene.

bundtfarine

  • Separate i tuorli dagli albumi. Quest’ultimi metteteli in frigorifero coperti dalla pellicola trasparente.
  • Montate i tuorli con lo zucchero, finché non diventano chiari e soffici. Continuando a montare unite anche l’olio a filo.
  • Tenete da parte un cucchiaio della miscela di farine, il resto unitelo all’impasto poco per volta alternandolo con il latte di mandorla
  • Preriscaldate il forno a 180°c
  • Infarinate i mirtilli. In questo modo non si depositeranno sul fondo in cottura. Aggiungeteli al composto con l’aiuto di una spatola, per non romperli con le fruste.
  • Montate gli albumi a neve e sempre con la spatola incorporateli all’impasto con movimenti delicati dal basso verso l’alto

bundtimpasto.jpg

  • Ora arriva il momento della verità: prepariamo lo stampo. Se avete uno stampo in silicone dovete chiedervi: “Conosco bene il mio stampo? L’ho già utilizzato e non mi si attacca niente?”
    Se la risposta è sì, allora versatevi l’impasto come fate di solito e infornate.
    Se la risposta è no o se avete anche il minimo dubbio, allora vi conviene ungerlo e infarinarlo bene. Anche perché più è grande lo stampo, più c’è la possibilità che la torta rimanga attaccata ai bordi.
  • Infornate e lasciate cuocere per 50 minuti. E’ importante che la torta sia cotta molto bene, altrimenti non si staccherà dallo stampo. Per verificare la cottura fate la prova dello stuzzicone: immergetelo verso il centro e se estraendolo sarà rimasto attaccato dell’impasto, allora dovrete cuocerla ancora un po’. Se invece durante la cottura notate che la superficie inizia a imbrunire, ma la ciambella non è ancora cotta, coprite lo stampo con un foglio di alluminio
  • Cotta la torta tiratela fuori dal forno e lasciatela raffreddare nello stampo. Passati 15 minuti allargate leggermente i bordi in modo che il vapore sfiati e non si inumidisca. Lasciatela raffreddare e quando sarà temperatura ambiente, con l’aiuto di un piatto, capovolgetela…et voilà!

BundtCake1

Chiedo scusa a tutti quelli che non usano gli stampi in silicone e che si sono dovuti sorbire tutta la ramanzina, ma sapete come sono fatta, ci tengo così tanto che le vostre torte vi vengano bene, che mi dilungo nelle spiegazioni

Ma in tutto ciò il sapore com’è? FAN-TA-STI-CO! Vi assicuro che se non fosse stato così buono non credo mi sarei intestardita tanto. Le torte al grano saraceno hanno quel sapore rustico che adoro e la farina di mandorle la rende morbida. Io vi consiglio di utilizzare per questa torta il latte di mandorle tostato (io ho preso quello della Alpro) perché esalta tantissimo i sapori e con i mirtilli sta benissimo.

Annunci

8 thoughts on “Bundt Cake al Grano Saraceno, Mandorle e Mirtilli (Senza glutine e Senza lattosio)

  1. È vero! Non tutte le ciambelle riescono col buco, ma succede poi che il risultato sperato arriva.
    Ho sbagliato anch’io moltissime volte. Forse troppe. Dalle crostate, a queste Bund cake che vedevo ovunque e che io non riuscivo mai a riprodurre. Mi sono munita di stampi in silicone e ne è conseguito un disastro dietro l’altro. Dopo un po’ ho mollato e mi son detta che forse dei bundt cake potevo pure farne a meno. Tu hai ottenuto un risultato meraviglioso.

    Liked by 1 persona

    1. Sì ho dovuto studiarla proprio bene però prima di farla venire e ad ogni errore ho preso appunti tipo esperimento scientifico. Quello che ho capito è che principalmente più gli stampi in silicone sono grandi, più è difficile che si stacchi la torta. Io nonostante tutto ora lo imburro e infarinando sempre. L’unica è provare e riprovare, usando degli impasti semplici all’inizio e se proprio la torta si rompe tutta, al massimo ci si fa dei Cake pops 😁 fammi sapere se per caso fai degli altri tentativi e se hai qualche dubbio chiedimi pure. Non sono un esperta, ma nel mio piccolo sono contenta di poterti dare una mano 😊

      Liked by 1 persona

  2. Eccola qui la buonissima bundt cake. Io stampi in silicone solo per i semifreddi, bavaresi ecc ecc . Dopo che un pasticcere mi ha fatto notare che non sono buoni conduttori dii calore tanto che si usano per le presine per non scottarsi, mi sono spiegata come mai in passato avessi avuto problemi. La tua invece fa proprio eccezione: perfetta! 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Hai ragione, in effetti gli stampi in silicone sono carini per le forme particolari e anche economici, ma creano sempre un po’ di problemi in cottura, soprattutto se sono stampi grandi. In ogni caso ho messo gli stampi della nordic ware nella wishlist, così magari al compleanno…..😂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...