Carota · Colazione · Farina Integrale · plumcake · Torte · Torte da forno

Plumcake Integrale di Carote

“Sì, però la prossima ricetta falla facile”

cit.Mamma

plumcakecarote2.jpg

Della serie: Non sei bello ma ti voglio bene comunque. Questo è il mio plumcake!
Non so se avete presente quelli che si vedono nelle riviste o sui blog degli altri (di certo non sul mio), con la bombatura nel centro così graziosa, che quando la guardi sospiri d’amor? Beh, grazie al mio adorabile forno (maledetto prima o poi ti cambierò!), io quell’esplosione di felicità me la sono dovuta scordare da tempo, sia con gli impasti più ricchi di ingredienti, inevitabilmente più pesanti, che con quelli leggeri, come il classico plumcake allo yogurt. Ma nonostante la sua forma a mattonella, io continuo ad adorarlo, soprattutto se è pronto per la mattina. Come c’è chi è meteoropatico, io invece credo di essere COLAZIOPATICA. La prima cosa che devo fare appena apro gli occhi è  la colazione. Sacrilegio non farla! Qualche sera mi capita di accorgermi di non aver nulla per il mattino seguente e devo correre ai ripari preparando biscotti, torte o plumcakes.

Se siete un po’ come me e avete bisogno di qualche ricetta d’emergenza, vi propongo questo plumcake di carote fatto con la farina integrale, facilissimo, leggero e con quel sapore casereccio che a colazione aiuta a svegliarsi dolcemente e di buon umore.


Ingredienti
(Stampo da Plumcake 13x24x6)

250gr di Farina Integrale
3 Uova
110gr di Zucchero di Canna Demerara
150gr di Carote (sbucciate)
90ml di Olio di Semi di Girasole
200gr di Yogurt Magro
1/2 Bustina di Lievito

(Q.B. Zucchero a Velo)


  • Dopo aver lavato e sbucciato le vostre carote, grattuggiatele finemente. Se non avete la grattuggia per tagliare alla julienne, o semplicemente volete fare prima, potete tritarle in un mixer. In questo caso  però cercate di processarle il meno possibile, se no rischierete di farle diventare una purea alterando la consistenza dell’impasto.

carote.jpg

  • Prendete le uova e separate gli albumi. Metteteli in una ciotola che coprirete con la pellicola e riponeteli in frigorifero
  • Montate i tuorli con lo zucchero di canna finché non diventeranno leggermente spumosi (potete usare anche una frusta a mano). Aggiungete lo yogurt e l’olio di semi di girasole sempre mescolando.
  • In una ciotola mettete la farina integrale e uniteci il lievito setacciato.
  • Unite la farina al composto poco per volta, in modo che venga ben assorbita e facendo attenzione a non formare grumi. A questo punto l’impasto sarà molto compatto, ma non preoccupatevi. Aggiungete le carote, sempre mescolando, e vedrete che si ammorbidirà. Se il composto vi sembra ancora troppo duro potete aggiungere un goccio di latte.
  • Iniziate a preriscaldare il forno a 180°c. Nel frattempo con l’aiuto di una frusta elettrica montate gli albumi a neve. Quando sono pronti? Provate a ribaltarvi la ciotola in testa. Se vi ritroverete un parrucchino spumoso bianco, vuol dire che avreste dovuto montarli ancora un po’ ( Non mi stancherò mai di fare questa battuta 😆  )
  • Incorporate i bianchi al resto dell’impasto facendo dei movimenti delicati dal basso verso l’alto.

plumcakecarotecollage.jpg

  • Foderate la vostra teglia da plumcake con la carta forno. Io faccio in questo modo: ungo la teglia con del burro sciolto o un goccio di olio. Ritaglio due strisce rettangolari di carta forno e le dispongo nella teglia incrociandole e lasciandole fuoriuscire dai bordi. In questo modo, quando il plumcake sarà pronto, potrete sformarlo facilmente.
  • Infornate a 170°c per 50 minuti. Ci sono due passaggi che potete fare per sapere se il plumcake è pronto. Il primo è quello di ascoltarlo: se lo tirate fuori dal forno e sentite un leggero sfrigolio, dovrete cuocerlo per altri 10 minuti (è importante saper ascoltare le proprie torte). Poi potete passare al test dello stuzzicone. Affondate uno stuzzicone nel plumcake e se quando lo tirate fuori vedrete che dell’impasto è rimasto attaccato allora proseguite la cottura per altri 10 minuti e poi controllate nuovamente. Io vi metto sempre delle tempistiche di cottura standard, ma possono variare a seconda del forno (evito di mettervi quelle del mio perché sono completamente starate).
  • Una volta cotto lasciatelo raffreddare completamente. Toglietelo dallo stampo e se volete potete spolverizzarlo con dello zucchero a velo

plumcakecarote3.jpg

Questo Plumcake è veramente buono (approvato dal mio assaggiatore di fiducia ❤ ). Si sentono i pezzetti di carota, ha un sapore rustico grazie alla farina integrale e al morso ha una consistenza piacevole, morbida e per nulla asciutta. Perciò se volete incominciare la giornata con il piede giusto, non vi resta che provarlo 😉

p.s. Se conoscete il trucco del plumcake perfetto e avete voglia scrivetemelo in un commento. Ve ne sarò riconoscente per tutta la vita!!!

16 risposte a "Plumcake Integrale di Carote"

  1. Anch’io sono COLAZIOPATICA! Questa versione del plumcake di carote con farina integrale mi piace molto. Quanto alla gobbetta io ho scoperto dopo anni e dopo aver inveito a lunog e ingustamente contro di lui che il mio forno andava ma a suo modo. Le temperature dei forni casalanghi sono molto indicative quindi nel mio caso se voglio i 180 gradi lo metto sui 160 gradi “ad occhio” in quanto non ho tutte le temperature indicate. Da quando ho adottato questa tecnica non ho avuto più problemi di cotture non amogenee o di crescite a vulcano o solo accennate.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Mile! Sono contenta che la ricetta ti piaccia 😊 il mio forno, oltre ad essere a gas, quindi già complicato da usare, non mi tiene più le temperature e ho il problema contrario al tuo. Io se voglio la temperatura a 180 devo metterla 200/210 e fare un balletto di incoraggiamento perché anche così non è detto che la raggiunga (dipende se è in giornata) 😥

      Piace a 1 persona

    1. Non sai quante litigate con il mio!! 😥 A seconda di quello che devo preparare devo usare mille trucchi diversi, però hai ragione, l’importante è che siano buoni e questo plumcake lo è 😉

      "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.