Creme

Crema Inglese

CremaIngese

La Crema Inglese è una crema fatta con tuorli d’uovo, latte, zucchero, aromatizzata alla vaniglia o al limone. Sono gli stessi ingredienti base della crema pasticcera, ma allora qual’è la differenza tra le due?

La crema pasticcera al suo interno ha un addensante, che può essere maizena o farina, perciò la prima cosa che le distingue è la consistenza. Per questo motivo la Crema Inglese rimane liquida e può essere considerata una salsa da accompagnamento. Sicuramente cambia anche la difficoltà della cottura. Infatti, se la crema pasticcera è pronta quando si addensa, allora la crema inglese quanto deve essere cotta?
Non preoccupatevi, ora vediamo come si prepara e vi toglierò ogni dubbio (si spera!).


Ingredienti:
500 ml di Latte
5 tuorli d’Uovo
150 gr di Zucchero
una Bacca di Vaniglia


Facciamo aromatizzare il latte. Incidete la bacca di vaniglia con un coltello e con la punta estraete i semi.

vaniglia.jpg

Mettete sia i semi che la bacca in un pentolino con il latte e 50 gr di zucchero. Scaldate a fuoco basso e spegnete la fiamma quando inizierà a sobbollire. Lasciate raffreddare per qualche minuto.

Sbattete in una ciotola le uova con il restante zucchero, finché non diventeranno una crema gialla e uniforme. Ora è il momento dei travasi: togliete dal latte intiepidito la bacca di vaniglia e unitelo nella ciotola, poco per volta continuando a mescolare. Ora rimette il tutto nel pentolino per la cottura.

cremainglcollage.jpg

Arriva la parte più complicata: come vi accennavo prima, la crema non si addenserà molto quindi bisogna trovare un modo per capire quando è pronta senza farla cuocere troppo. Bisogna raggiungere ma non superare gli 82°/85°, perché a una temperatura più alta le uova inizieranno a coagularsi e si separerà il composto. Naturalmente se avete un termometro da cucina è abbastanza semplice, bisogna solo fare un poco di attenzione. Cuocete a fiamma bassissima continuando a mescolare con una frusta facendo in modo che la crema non si attacchi sulfondo.

“E io che non ho il termometro?”. In realtà ormai si trovano un po’ dappertutto (io l’ho comprato da Ikea), ma naturalmente SI PUO’ FARE!
Cuocetela a bagno maria. Ci vorrà un po’, ma almeno sarete sicuri che le possibilità di fallimento siano minime. La crema sarà pronta quando, immergendoci un cucchiaio uscirà ricoperto da una patina leggera, ma che non gocciola. Se siete dei romantici, allora la definizione corretta di questo metodo è “Cottura alla Rosa”: sempre raccogliendo un po’ di crema con il cucchiaio e soffiandoci sopra, si sposterà leggermente formando una rosellina.

cremainglese2.jpg

Avete raggiunto la temperatura giusta? Ora interrompiamo la cottura.Preparate una bacinella con acqua e ghiaccio, all’interno mettete una ciotola dove versarvi la crema. Si intiepidirà subito evitando il rischio che con il proprio calore continui a cuocere e  che succeda un patatrac!
Potete servirla come dolce al cucchiaio, come salsa di guarnizione, ad esempio con lo strudel o il gelato (che farà un contrasto freddo/tiepido fantastico). Potete usarla come base anche per altre ricette, ad esempio per fare la bavarese o se pensate di preparare dei dolci freddi e non volete usare le uova crude.

Ora che sapete come fare, avete la chiave per tantissime ricette! Sbizzarritevi!

cremainglese3.jpg

Annunci

5 thoughts on “Crema Inglese

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...