Avena · Colazione

Overnight oatmeal – 5 ricette

overnightoatmealprincipale1.jpg

Da qualche mese sto cercando di tenere sotto controllo l’alimentazione e di mettermi un po’ in forma. Non seguo diete drastiche perché non ho problemi alimentari, né sono sovrappeso, ma faccio un lavoro d’ufficio e per quasi 8 ore al giorno rimango seduta davanti al computer.  Per di più sono una persona molto golosa e appena sento un leggero languorino non riesco a non pensare a zuccheri e cioccolato. Di conseguenza quando vengo colta dalla fame inizio ad aggirarmi come uno scoiattolo famelico in cerca di qualcosa da sgranocchiare. Naturalmente la prima cosa che incontro è la “Macchinetta” che cerca di lusingarmi con “cicciosità”, visto che le cose più “sane” costano troppo (ben 90 centesimi!! Vogliamo mettere contro i 55 cent del Lion, Twix, Mars…?!?).
In assoluto il primo modo per cercare di evitare queste tentazioni, che sì, vanno bene una volta, ma a lungo andare ti fanno diventare “tutta ciccia e brufoli”, è cercare di non farsi cogliere dalla fame improvvisa.
Ho notato che per me il momento più problematico inizia intorno alle 11:30. Ormai la colazione sembra non essere mai esistita e il mio stomaco gorgogliante continua a ricordarmi che mancano ancora 2 ore alla pausa pranzo. Per cui sono arrivata alla conclusione che avrei dovuto mangiare qualcosa di più sostanzioso la mattina. A questo punto è sorto un altro problema: appena sveglia sono di una pigrizia stratosferica e una volta scesa dal letto ho la velocità di un bradipo. Capirete anche voi che colazione era diventata un pasto obbligato, ma veloce. Giusto il tempo di scaldare l’acqua del tè e scartare una merendina.
Così non si direbbe, ma in realtà la colazione è uno dei miei pasti preferiti, eppure la pigrizia della mattina ha avuto la meglio.
Ho ragionato un po’ su come riuscire a combinare una colazione completa, sana, riuscendo a mantenere i miei ritmi.
Da un po’ di tempo compravo i fiocchi d’Avena per fare la granola, o  come li chiamiamo in famiglia crounchy muesli, per la colazione della domenica, che al contrario di quella della settimana è sacra. Visto che me ne erano avanzati un po’ ho pensato di cimentarmi con il porridge. Nonostante il solo nome faccia storcere il naso a tanti (miei famigliari compresi) a me piace molto. Non è altro che una pappa D’Avena bollita con il latte. Sicuramente molto nutriente, ma il tempo di cuocerla la mattina? E poi in estate non riesco nemmeno a bere il tè caldo, figuriamoci quello!
Allora..perché non provare l’alternativa fredda  da preparare la sera prima?
Prendi l’avena..latte..yogurt..un po’ di fantasia..mescoli tutto e metti in frigo per tutta notte..risultato per la colazione: Overnight oatmeal! Una colazione sostanziosa sana in cui c’è tutto quello di cui abbiamo bisogno per iniziare la giornata: proteine, carboidrati e grassi sani.
E per chi è peggio di me e mangia qualcosa velocemente durante il tragitto casa-scuola/lavoro perché è sempre di corsa?
Niente paura, potete prepararlo direttamente in un barattolo, così diventa una colazione “take away” comoda anche da portare in giro.

Qui propongo le mie 5 varianti preferite.

oatmealmiele.jpg


Base:
45gr di Fiocchi d’Avena
50gr di Yogurt Greco
80ml di Latte d’Avena
2 cucchiaini di Miele
Topping:
Cereali Soffiati


camilla


Base:
45gr di Fiocchi D’Avena
100ml di Latte di Mandorla non Zuccherato
1 carota grattugiata
1 cucchiaino di cannella
Topping
Mandorle in scaglie
Scorza d’arancia grattugiata


Ciccococcobananaok.jpg


Base:
40gr di Fiocchi D’Avena
60ml di Latte
50gr di Yogurt Greco
2 cucchiaini di Cacao Amaro
2 cucchiaini di Farina di Cocco
1 cucchiaio di Sciroppo d’Agave o Miele
Topping:
1 Banana tagliata a fettine


oatmalapplepie

Base:
40gr di Fiocchi d’Avena
60ml di Latte
50gr di Yogurt Greco
1 cucchiaino di cannella
Topping:
Mezza mela tagliata a cubetti
Noci pecan


violabosco.jpg

Base:
40gr di Fiocchi D’Avena
100gr di yogurt greco
Un goccio di latte (per poter amalgamare bene)
1cucchiaio di marmellata di more
Topping:
Lamponi e mirtilli


Come vi dicevo il procedimento è molto semplice. La sera mettete gli ingredienti per la base del vostro oatmeal in una ciotola o in un barattolo. Mescolate bene il tutto e lasciate riposare in frigo. La mattina aggiungete i topping…la vostra colazione è pronta!

Queste sono le mie proposte, ma in realtà potete sbizzarrirvi con tutte le varianti che vi vengono in mente. Potete aggiungere frutta secca e semi, sostituire tutta la quantità di latte con lo yogurt, o il contrario. Se preferite sostituite il latte vaccino con quello vegetale. L’unico accorgimento quando comprate i latti vegetali è leggere gli ingredienti presenti nel prodotto. Molte volte  hanno più zuccheri aggiunti che altro, ma se ve li preparate a casa allora non avrete questo problema (qui la ricetta per il latte di mandorla).
Sinceramente sono molto contenta di questa scoperta. Da una parte mi sazia molto e così riesco a resistere fino a pranzo. Dall’altra essendo versatile con gli ingredienti, vario colazione ogni mattina.
Come sempre se avete altre varianti da consigliare fatevi avanti!

Vi saluto e spero che queste ricette vi aiutino ad iniziare la giornata con il piede giusto e tanta energia.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...