Cioccolato · Torte

Jaffa Cakes

Dopo ogni viaggio mi piace provare a riprodurre le ricette dei posti dove sono stata. Sono come una sorta di souvenir. Perciò ogni volta che assaggio un dolce “straniero” ad ogni morso lo studio, cerco di capire di gli ingredienti che lo compongono e come rifarlo. Quando arrivo a casa mi documento un po’ e poi mi allaccio il grembiule.
A metà maggio siamo andati a Londra per trovare una coppia di amici che si sono trasferiti lì da poco.
Tra un giro e l’altro abbiamo avuto naturalmente la possibilità di assaggiare le “specialità” locali, come i
Bagels (mangiati per puro caso in uno dei forni più famosi di Londra… che sicuramente proverò a rifare), torte giganti al cioccolato e poi le famigerate Jaffa cakes. Famigerate perché il mio ragazzo me le ha fatte cercare in ogni negozio in memoria della prima volta in cui aveva visitato Londra.

Le Jaffa Cakes sono delle tortine inglesi, grandi come biscotti, con uno strato di di gelatina d’arance e ricoperti di cioccolato. Sono i classici dolci da mangiare accompagnati da una tazza di thè e che…spariscono in pochi secondi! Creano veramente dipendenza!!

Dato che sono abbastanza semplici da fare e così adorati dalla mia “dolce metà”, sono stati il primo esperimento inglese.

Ingredientijaffa.jpg

Prepariamo i dischetti di gelatina. Su tutte le ricette inglesi ho visto che viene utilizzata una gelatina di arance pronta, sciolta nell’acqua e messa negli stampi. Io non ho trovato questo ingrediente, in realtà credo che in Italia non si venda proprio, per cui potete fare così: prima di tutto mettete i fogli di gelatina in ammollo nell’acqua fredda. Nel frattempo in un pentolino unite la spremuta con la marmellata d’arance (ho utilizzato entrambe di arance rosse). Una volta che tutto risulta completamente liquido, strizzate la gelatina e unitela al composto ancora caldo e mescolandola finchè non si scioglie del tutto. Per fare delle gelatine dello spessore di mezzo centimetro ho versato il tutto in una teglia quadrata di 22x22cm, foderata con la pellicola trasparente. Riponete in frigo finchè non si solidifica.

gelatina collage.jpg

Le tortine sono fatte un semplice pan di Spagna. Montate le uova con lo zucchero per…ben 15 minuti! Fidatevi, non sto esagerando, questo perché il composto deve incorporare molta aria in modo che in cottura si gonfi. Spegnete le fruste quando l’impasto sarà raddoppiato di volume, risulterà areoso e dovrá “scrivere”, cioè dev’essere denso abbastanza che, fatte colare alcune gocce sulla superfice, rimarranno impresse per qualche secondo. Ora unite la farina setacciata mescolandola dal passo verso l’altro. In questo modo incorporerete altra aria e non si smonterà l’impasto.Imburrate una teglia da muffin e per ogni porzione mettete un cucchiaio e mezzo d’impasto.

PicMonkey Collage.jpg

Infornate a 180° per 10 minuti. Le tortine saranno pronte quando risulteranno dorate e asciutte. Se tolte dal forno le sentite sfrigolare ancora un pochino allora vuol dire che dovete lasciarle in forno ancora un paio di minuti…Io sono dell’idea che le torte vadano anche ascoltate. Con l’aiuto di un cucchiaio toglietele dalla teglia e mettetele su una griglia a raffreddare.

Tirate fuori dal frigo la gelatina e con l’aiuto di un coppapasta o un bicchierino di un diametro leggermente più piccolo di quello delle tortine ricavate dei dischetti. Riponetene uno su ogni tortina.

gelatina.jpg

Ora arriva il momento migliore! Quello cioccolatoso! Sciogliete il cioccolato a bagomaria e poi versatelo sulle tortine. Io ho messo sotto la griglia una teglia così ho recuperato il cioccolato in eccesso per fare un secondo giro di glassa.

jaffacioccolato.jpg

Lasciatele raffreddare…and there you have your Jaffa Cakes!

jaffa aperta

Considerazioni: il sapore è simile all’originale. Il pan di spagna non è troppo asciutto, anche se si è alzato un po’ troppo, infatti degli amici a cui le abbiamo regalate le hanno scambiate più per delle mini sacher! Avrei potuto mettere leggermente meno impasto nella teglia, ma ho un forno a gas un po’ “capriccioso” per cui ho paura che diminuendo la dose si bruci. Come noterete nella foto, lo strato di gelatina d’arance non è ben separato perché quando ho versato il cioccolato si è un po’ sciolto. Probabilmente il cioccolato era troppo caldo. Nulla togliere al sapore e anche queste finiscono in un batter d’occhio. Sicuramente le rifarò e vi aggiornerò con modifiche e accorgimenti.

jaffacopertina

See you soon with the next recipe!

 

Annunci

5 risposte a "Jaffa Cakes"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...