Frolla · Pasta Frolla

Pasta Frolla – La Classica

Partiamo dalle basi. Credo che la pasta frolla sia uno dei composti che si impara a fare sin da bambini, se  si ha qualcuno che impasta in casa. È dopo l’ennesimo “voglio farlo anch’io” non c’è niente di più soddisfacente che iniziare a mischiare tutti gli ingredienti fino a creare una palla gialla, morbida e deliziosa! (Lo so che anche voi mangiate i pezzetti di frolla cruda di nascosto!). Forse è e proprio il fatto di essere riusciti a creare qualcosa letteralmente con le proprie mani che ci fa sentire appagati.

Sicuramente è una delle basi più utilizzata in pasticceria per torte, crostate, tartellette, biscotti e anche per questo motivo ha diverse varianti.

Qui vi propongo la versione classica:

ingredienti frolla 1

L’ingrediente fondamentale della ricetta è il burro e come potete immaginare è molto soggetto al calore. Per cui  per avere una frolla friabile, ma allo stesso tempo facile da lavorare è importante mantenerlo il più freddo possibile.

Come fare a lavorarlo senza che si sciolga troppo?

Io uso questo metodo: taglio il burro freddo da frigorifero a cubetti, lo metto in un mixer insieme alla farina, lo trito velocemente per qualche secondo e poi metto il tutto in una ciotola. In questo modo il burro si unirà alla farina senza sciogliersi e il risultato sarà un composto sabbioso, quasi granuloso, ma la cosa più importante è che rimarrà freddo.

Se non avete il mixer potete usare quest’altro metodo, che è leggermente più lungo, ma garantisce lo stesso risultato.

Raschiate un coltello sul burro velocemente, in modo da formare tanti fiocchetti. Metteteli in una ciotola e riponetela in frigo per una ventina di minuti. Dopo questo passaggio uniteli poco per volta alla farina con le mani, facendo dei movimenti veloci e sfregando la farina e il burro tra i palmi, per intenderci, come per lavarsi le mani (non mi veniva nessun altro esempio eheh).

Adesso che abbiamo tutti una farina “sabbiosa al burro” uniamo lo zucchero sempre con le mani velocemente.

PicMonkey Collagepic

È il momento della fontana. Versate la “farina sabbiosa al burro e zucchero” su un piano da lavoro (potete anche tenerla nella ciotola, l’importante è che sia abbastanza capiente per permettervi di impastare) e formate una conca nel centro. Al suo interno ponete i tuorli (nella foto si nota che mi è scappato un pochino di albume eheh..pazienza) e la scorza di limone grattugiata.

DSC_0050(2)

Ora rimbocchiamoci le maniche e impastiamo!

Partendo dal centro della nostra fontana iniziamo con dei movimenti circolari verso l’esterno in modo da far inglobare le uova alla farina e continuiamo finché non sarà necessario usare tutte e due le mani. Mi raccomando sempre movimento leggeri. All’inizio sarà una faticaccia, ma a mano a mano l’impasto da informe si trasformerà in un panetto liscio e morbido.

Dategli una forma rettangolare, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare per almeno 30 minuti.

Ed ora la vostra frolla è pronta per ogni utilizzo.

frolla prima

Questa è proprio la ricetta classica, ma naturalmente potete aromatizzarla come volete con scorze di altri agrumi, ad esempio o con della vaniglia, cannella etc.

Un ultimo consiglio: se sapete già che la utilizzerete per una crostata, con l’auto di un mattarello stendetela su un foglio di carta da forno, aiutatevi con della farina se è necessario. Una volta stesa dello spessore desiderato, copritela con altro foglio di carta forno e riponetela in frigo per lasciarla riposare. In questo modo sarà già pronta per essere messa nella tortiera e non si  spezzerà durante questa operazione.

Spero questa ricetta vi sia utile e se avete consigli o tips interessanti fatemeli pure sapere in un commento.

Ora vado a fare una crostata… Ciao!

4 pensieri riguardo “Pasta Frolla – La Classica

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.